mappa
  • Provincia di Cosenza
  • BSAE
  • BAP CZ - CS - KR
  • ARCHIVIO DI STATO
    Via Giovan Vincenzo Gravina
    87100 Cosenza(CS)
  • BIBLIOTECA NAZIONALE
    Piazza Toscano
    87100 Cosenza(CS)
  • Provincia di Reggio Calabria
  • BA
  • BAP RC - VV
  • ARCHIVIO DI STATO
    Via Lia Casalotto
    89100 Reggio Calabria(RC)
  • SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA
    Via Tripepi 59
    89100 Reggio Calabria(RC)
  • Provincia di Vibo Valentia
  • ARCHIVIO DI STATO
    Via Jan Palach, 46
    89900 Vibo Valentia(VV)
  • Provincia di Catanzaro
  • ARCHIVIO DI STATO
    Piazza Rosario,6
    88100 Catanzaro(CZ)
  • SEGRETARIATO
    REGIONALE
    PER I BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI DELLA CALABRIA

    Via Scylletion,1
    Roccelletta di Borgia(CZ)
Questo sito utilizza anche i cookie anche di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di più o negare il consenso
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all’uso di tutti i cookie

09/05/2014 | Santa Maria del Cedro (CS)

POR - FESR 2007-2013

Completamenti: Santa Maria del Cedro (CS) - Area archeologica di Laos - scavo restauro e valorizzazione
 
 
 
Avvisi
Pubblicato il verbale della seduta del 13 marzo 2014
 
 
Contenuto Bando
In esecuzione del decreto dirigenziale n. 13 del 29.01.2014 si pubblica il bando relativo all'appalto denominato: Appalto misto per l’esecuzione di lavori ed operazioni specialistiche connesse allo scavo archeologico sulla base del progetto definitivo sulla base del progetto definitivo, per l’intervento denominato: Santa Maria del Cedro (CS) – Parco archeologico di Laos (Area archeologica di Marcellina) - Scavo, restauro e valorizzazione   
CUP: F59G11000200006 - CIG(SIMOG): 5592901FE5
Si informa che il termine ultimo per presentare richiesta di sopralluogo OBBLIGATORIO  sono le ore 12:00 del 24.02.2014 mendiante e-mail da inviare esclusivamente all'indirizzo di posta elettronica: mbac-sba-cal@mailcert.beniculturali.it 
Le richieste di informazione/chiarimenti dovranno essere trasmesse entro le ore 12:00 del 24.02.2014 esclusivamente all'indirizzo di posta elettronica
direzioneregionalecalabria@pec.it. Saranno ritenute irricevibili le richieste trasmesse oltre le  12:00 del 24.02.2014. 
IL TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE è FISSATO ALLE ORE 12:00 DEL 6.03.2014. 

SI COMUNICA CHE PER MOTIVI TECNICO-ORGANIZZATIVI LA DATA DI SCADENZA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE E' POSTICIPATA ALLE ORE 12:00 DEL 12.03.2014
Bando di gara
Disciplinare 
01_Relazione generale
02_Relazione tecnica
03_Relazione archeologica
04_Relazione idrica
05_Relazione Paesaggistica
06_
Documentazione fotografica
07_CME
08_Elenco prezzi
09_Nuovi prezzi
10_incidenza della manodopera
11_incidenza sicurezza
12_CSA
13_Planimetria generale
14_pianta
15_Laboratorio didattico
16_Guardiania
Verbale sopralluogo
Avviso posticipo scadenza
Si pubblicano risposte a quesiti posti da operatori economici interessati alla procedura
Si comunica che la data di apertura delle offerte è stata fissata alle ore 10:00 del 13.03.2014
Si pubblica il verbale della seduta di gara del 13 marzo 2014
Si pubblica il verbale  della seduta di gara del 25 marzo 2014
Si pubblica l'avviso di appalto aggiudicato definitiva dell'appalto. 
 
 
 
D:
R:Precisazione di carattere generale: Si rappresenta che per mero errore al punto 4.2. Sopralluogo e presa visione della documentazione di gara del disciplinare di gara è stato indicato quale indirizzo di posta elettronica certificata ove richiedere l’effettuazione del sopralluogo l’indirizzo mbac-sbap-rc@mailcert.beniculturali.it in luogo di quello correttamente riportato nel bando di gara al punto V.3) (pag. 9) mbac-sba-cal@mailcert.beniculturali.it. Pertanto, considerata la difformità delle disposizioni indicate nel bando e nel disciplinare, a rettifica di quanto indicato nello stesso disciplinare, si confermano le disposizioni del bando di gara e si precisa che la richiesta di sopralluogo dovrà essere trasmessa all’indirizzo di posta elettronica certificata mbac-sba-cal@mailcert.beniculturali.it. Restano ferme tutte le altre prescrizioni previste nel bando e nel disciplinare di gara
 
D:Nel bando di gara è richiesto il possesso della Certificazione di qualità UNI EN ISO 9000 per tutti i concorrenti.

In un raggruppamento verticale  il capogruppo OG2 e il mandante OS25 hanno la certificazione di qualità


mentre il mandante OS2A ha i requisiti ma non la certificazione di qualità.


La mancanza della certificazione di qualità di un concorrente in ati verticale è motivo di esclusione?

R:Non è causa di esclusione
 
copyright 2006 - 2017 Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - CulturaItalia Versione 2.0